COMUNICATO STAMPA

 

7 Settembre 2004

 

Affitti agli studenti universitari in Liguria

 

Al Codacons Liguria sono pervenute segnalazioni da parte di studenti universitari in merito alla locazione di alloggi a prezzi assolutamente esosi e del rifiuto di alcuni locatori di stipulare contratti scritti.

Il Codacons Liguria rammenta che la legge prevede e disciplina   i contratti volti a soddisfare le esigenze abitative di carattere  transitorio degli studenti universitari iscritti ad un corso di laurea in un comune diverso da quello di residenza.

La durata di detti contratti va da sei mesi a tre anni e il contratto può essere sottoscritto sia dal singolo studente che da un gruppo di studenti universitari fuori sede.

IL canone dovrebbe essere stabilito nell’ambito delle fasce di oscillazione identificate dagli accordi

locali intervenuti fra le organizzazioni  maggiormente rappresentative della proprietà edilizia e dei conduttori.

Nell’ambito di ciascuna fascia le parti concordano il canone a seconda delle caratteristiche degli edifici e dell’unità immobiliare, nonché della durata del contratto. Detti contratti devono essere stipulati necessariamente per iscritto.

Le segnalazioni pervenute attestano, invece, che i proprietari di alloggi tendono a non formalizzare per iscritto il contratto negando ogni sicurezza di durata dello stesso agli studenti a canoni assolutamente maggiori di quanto previsto dalla legge, canoni peraltro che non vengono denunciati.

 

 

Presidente Codacons Liguria

                                                          Anna Massone

 

Infostampa  010-5958259     340-4082830