COMUNICATO STAMPA

 

25 Novembre 2004

Cronaca della Liguria

LIGURIA: MULTA DA 300.000 EURO ALLE FS PER I RITARDI DEI TRENI

 

ESULTA IL CODACONS: ORA SI DIMETTA IL DIRETTORE REGIONALE DI TRENITALIA

 

INVITO AI PASSEGGERI A CONSERVARE I TICKET DEGLI ABBONAMENTI

 

Finalmente una bella notizia sul fronte del trasporto ferroviaria ligure. Se non si può ancora dire che i disservizi che finora i viaggiatori sono stati costretti a sopportare sono acqua passata, perlomeno arriva la consolazione di una maxi multa imposta dalla Regione per scarsa qualità del servizio, ritardi e treni soppressi, che costerà alle Fs circa 300.000 euro.

La multa verrà versata sotto forma di rimborso a favore dei viaggiatori che avranno diritto ad uno sconto sugli abbonamenti del 2005 e così si procederà anche negli anni venturi.

Poiché il risarcimento si calcola sui titoli di viaggio, Anna Massone Presidente del Codacons Liguria invita tutti i viaggiatori a di conservare i ticket degli abbonamenti mensili.

E’ grande risultato – esulta il Codaocons – ma non ci basta:  chiediamo ora le dimissioni del direttore regionale di Trenitalia, in relazione ai disagi subiti nel tempo dai pendolari!

Per il Codacons occorre poi pensare al futuro attraverso una modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie liguri, in grado di risolvere alla radice i problemi dei ritardi e degli incidenti che coinvolgono i treni.

L’iniziativa del Codacons trova anche l’appoggio di LISTACONSUMATORI LIGURIA, il movimento politico a tutela dei consumatori che alle scorse elezioni europee ha ottenuto, nelle 3 circoscrizioni di presenza, l’1% dei voti dei cittadini.

 

 

Infostampa  010-5958259     340-4082830